Circo sociale.

Circo sociale.

La Scuola di Circo Sociale è uno dei progetti fondanti dell’Associazione culturale Gammazita.

Quando, nel maggio 2013, abbiamo aperto la nostra sede nel quartiere del castello Ursino i primi ad accoglierci sono stati i bambini che in quella piazza ci stanno crescendo, vivendola ogni giorno come luogo ricreativo. Attratti dai nostri attrezzi di gioco si sono, sin da subito, avvicinati spontaneamente a quel mondo fatto di strumenti colorati ed acrobazie che alcuni di noi praticavano all’aperto ed è proprio con loro, e per loro, che è iniziata la nostra avventura di Circo Sociale.

Che il gioco sia un diritto fondamentale ed inalienabile di ogni bambino è indubbio ma che possa portare tanti benefici a livello sociale, pedagogico ed educativo, soprattutto in realtà urbane popolari dove le alternative alla vita di strada sono ben poche, è un fatto ancora poco riconosciuto a livello nazionale.

Il Circo Sociale è innanzitutto uno strumento di intervento sociale mirato a potenziare l’insegnamento di competenze preziose ai giovani attraverso le tecniche di arte­educazione. All’interno delle scuole di circo sociale ogni allievo è portato a vivere un’esperienza di partecipazione attiva e condivisa con gli altri, in cui poter sperimentare ruoli diversi da quelli della propria realtà quotidiana. La concentrazione richiesta dalle attività circensi, inoltre, permette ai partecipanti di distaccarsi, almeno temporaneamente, da possibili circostanze avverse e condizioni di disagio vissute al di fuori del laboratorio, oltre a sviluppare le connessioni neurali e accelerare l’apprendimento spontaneo nei bambini. Partecipare a laboratori di circo sociale significa utilizzare arti e capacità circensi, apprese durante le ore di laboratorio, per: sviluppare autostima e nuove abilità; esprimere se stessi attraverso una disciplina fisica e mentale; essere più creativi; cambiare attitudine e prospettiva passando dal ruolo di spettatore a quello di artista, diventando attori della propria vita; imparare a stare con gli altri, entrando in sintonia fisica con i compagni di gioco e rispettando le regole dettate dalla buona convivenza e dal rispetto degli altri.

Il progetto di circo sociale è iniziato nella nostra piazza coinvolgendo, ogni giorno, sempre più bambini, continua durante la vita quotidiana della nostra associazione con i “monelli” assidui frequentatori che passano ore ed ore in nostra compagnia. Oggi, però, grazie alla collaborazione con altre associazioni ­ prima fra tutte il G.A.P.A (Giovani Assolutamente Per Agire) un’associazione che svolge attività nel quartiere San Cristoforo ­ siamo riusciti anche ad avere una palestra popolare al chiuso, dove portare avanti delle attività settimanali più mirate, riuscendo così a coinvolgere anche bambini che provengono da altri quartieri popolari catanesi.

Crediamo fermamente che il gioco, il circo, la giocoleria, possano cambiare l’incertezza del presente restituendo sorrisi e fiducia nel futuro ai bambini che lo praticano. Per dimostrare che il mondo che sogniamo è possibile, nel 2014, abbiamo realizzato la prima edizione del Festival di Arti di Strada “Ursino Buskers”, proprio per far capire a tutti i bimbi catanesi e non quanto sia importante il valore del gioco e dell’arte nella vita. Per tre giorni il quartiere si è trasformato in un posto fiabesco, colorato, vivo, pulito, grazie alla magia che solo l’arte e la cultura sanno compiere così bene. La più grande dimostrazione che la nostra non è pura illusione è stato il feed­back che ci hanno dato tutti i catanesi: oltre 20.000 mila persone hanno preso parte all’Ursino Buskers. E non vediamo l’ora di contare quelli che parteciperanno all’edizione 2015.

“Juggling can save the world…” Scott Fair

Le lezioni di Circo Sociale alla Palestra del G.A.P.A. si tengono ogni sabato dalle 16.00 alle 18.30. La palestra popolare G.A.P.A. è aperta ogni Martedì e Giovedì dalle 10.30 alle 14.00 (allenamento libero).

PER QUALSIASI INFORMAZIONE CONTATTACI!

Non esitare a metterti in contatto con noi. Scrivici subito dal sito o se vuoi vieni a trovarci!

#gammazita nei Social Network.